Un viaggio indimenticabile in Ciao

01/01/2017

Omaggio ai 50 anni del mitico Piaggio Ciao.

Due fratelli appassionati di meccanica con la voglia di un’estate in viaggio, lontano dalle vacanze di routine: così, hanno scelto come compagni di avventure on the road due ciclomotori Piaggio CIAO, “cinquantini affidabili e facili da riparare”, hanno detto ai cronisti che l’intervistavano alla partenza del ride, a metà luglio.

 

Dopo due mesi e mezzo e 8.500 chilometri, a fine settembre sono tornati nella loro Savignano sul Rubicone (provincia di Forlì-Cesena). Ricca di foto, clip video e racconti la loro pagina facebook dedicata all’avventura.

Hanno affrontato ogni strada ad andamento lento, compresi faticosi passi alpini, tra città, coste e campagne, alla scoperta di suggestivi paesaggi e monumenti storici, dal centro Italia all’Austria, Germania, Olanda, poi Belgio, Francia e Spagna da dove hanno poi raggiunto il Marocco. Ovunque, i due coraggiosi fratelli hanno stupito e suscitato simpatia.

 

Tanta passione, spirito di adattamento alle più diverse situazioni, grande capacità di affrontare ogni imprevisto meccanico e un pizzico di follia sono stati gli ingredienti vincenti per raggiungere l’obiettivo. Il viaggio di Lorenzo e Mattia è anche un omaggio ai 50 anni del mitico CIAO (1967-2017), un grande successo commerciale di Piaggio, che ancora annovera tanti simpatizzanti, anche tra le nuove generazioni, con attivi clubs e raduni dedicati.